ANIP – Italia Sicura
Comunicati

Il TAR Del Lazio Ammette Gli Esclusi Alle Successive Prove Per Assunzione 1851 Allievi Agenti Polizia Di Stato

L’ANIP – ITALIA SICURA rende noto che in data odierna sono stati pubblicati dal TAR Lazio i provvedimenti collegiali con cui vengono ammessi alle successive prove fisiche gli esclusi a seguito dello scorrimento effettuato in base ai nuovi criteri dettati dalla legge n. 12/2019, provvedimento a cui il Governo ha posto la fiducia.

Il TAR del Lazio, accogliendo i ricorsi dello Studio Legale Bonetti & Delia, legali dell’ANIP-ITALIA SICURA, ha statuito l’illegittimità dello scorrimento effettuato sui nuovi criteri selettivi applicati retroattivamente.

Esprimiamo quindi, il nostro compiacimento per la decisione del TAR Lazio che fa finalmente luce su una vicenda che ha visto illegittimamente lesi numerosi futuri colleghi che si sottoponevano alle prove concorsuali con buoni risultati, salvo poi vedersi vittime di una disposizione legislativa che retroattivamente cambiava i criteri selettivi.

Quanto accaduto è di particolare gravità e siamo convinti che la decisione del Giudice Amministrativo tuteli non solo i ricorrenti, ma lo stesso Stato da numerosi azioni giudiziarie anche risarcitorie.

È intenzione del nostro sindacato continuare a tutelare non solo i diritti dei propri iscritti e dei colleghi, ma anche quelli dei futuri colleghi in un’ottica di garanzia generale per l’intera categoria.

Il Segretario Generale Nazionale
dott. Flavio Tuzi

Scarica il Comunicato

Articoli correlati

Illegittima ritenuta stipendiale

Red. Web Anip

Patto Federale ITALIA SICURA

Red. Web Anip

Buona volontà e ascolto del personale: carta vincente per la sicurezza

Red. Web Anip

Lascia un commento