ANIP – Italia Sicura
Comunicati

Alto tradimento

Un Ministro dell’Interno assente, un Capo della Polizia talmente distante da non sentire il “grido di aiuto” delle donne e degli uomini della Polizia di Stato calpestati ancora una volta nei loro diritti, che vedono cancellati i percorsi professionali da un apparato del Dipartimento della PS “ignorante” o volutamente dimentico della storia dei vari ruoli.
Una bozza di revisione delle carriere che rappresenta il tradimento verso quei poliziotti che attendono “giustizia” da 19 anni e che sono sfruttati ignobilmente da politici e burocrati che invece dovrebbero tutelarli.
Oggi è iniziata la rivolta dei “giusti” contro i “ tiranni”.

Il Segretario Generale Nazionale ANIP ITALIA SICURA
Flavio Tuzi

Articoli correlati

Illegittima ritenuta stipendiale

Red. Web Anip

Polizia di Stato. Guidonia Montecelio deve avere il Commissariato di P.S.

Red. Web Anip

Reparto Prevenzione Crimine di Napoli: demansionamenti e disparità

Red. Web Anip

Lascia un commento